Il primo quotidiano sulla sostenibilità nel retail
Aggiornato al

Panattoni, con un nuovo team in Italia, nomina Jean-Luc Saporito Country Head per la sede di Milano

Green Retail  - Panattoni, con un nuovo team in Italia, nomina Jean-Luc Saporito Country Head per la sede di Milano

Jean-Luc Saporito sarà affiancato da Marco Zorzetto, Christian Caye e Riccardo Paulotto.

Da diversi anni, ormai, l'Italia sta vivendo un boom del settore logistico. L'espansione non è dovuta soltanto allo sviluppo dinamico dell'e-commerce, ma anche alla richiesta dei locatari di strutture più moderne ed ecosostenibili.

Panattoni è il principale sviluppatore di magazzini e spazi industriali moderni in Europa, presente nei più importanti mercati logistici del continente, quali Germania, Francia, Inghilterra, Spagna, Polonia, Svezia e Paesi Bassi, e può contare su un team di assoluta affidabilità nell'Europa meridionale, in Italia. "Il mercato italiano sta attraversando uno sviluppo molto dinamico negli ultimi anni. Nel 2021 sono stati affittati quasi 2,5 milioni di mq, una cifra record per la storia del mercato nazionale. La ragione principale è la forte domanda di strutture logistiche moderne e tecnologicamente avanzate, disponibili e operative da subito. Questo aspetto è l'essenza della nostra offerta commerciale. Così come altri mercati logistici, anche quello italiano è trainato da un rapido sviluppo dell'e-commerce e dall'implementazione di vendite online e reti di consegne a domicilio da parte degli operatori del mercato retail. Il suo potenziale di crescita in questo senso è enorme", spiega Robert Dobrzycki, CEO e Co-Owner di Panattoni. Fino al 2019, l'Italia era uno dei paesi con il più basso tasso di penetrazione delle vendite online, con appena il 5% del valore delle vendite al dettaglio. CBRE prevede che la quota sarà raddoppiata entro il 2024 e che i ricavi dell'e-commerce raggiungeranno 22,3 miliardi di euro.

Gli italiani scommettono sull'ambiente. Nell'arco del 2021 sono stati consegnati complessivamente in Italia circa 2 milioni di mq di nuovi spazi, di cui un quarto in ottica speculativa. L'offerta totale di magazzini e spazi industriali nel paese ha superato i 22 milioni di mq. - "In Italia stiamo assistendo a una forte tendenza da parte dei locatari a trasferirsi da strutture logistiche vecchie a immobili più moderni ed ecosostenibili. L'offerta di Panattoni è perfettamente in linea con queste esigenze. In particolare, siamo tra i pochi operatori a offrire per le proprie strutture una certificazione ambientale standard di livello Very Good, secondo il sistema BREEAM. Per i locatari, questo significa che gli investimenti rispettano criteri ambientali elevati e sono facili da usare. Inoltre i costi operazionali sono contenuti grazie ai consumi ridotti di acqua ed energia e alle minori emissioni di sostanze nocive", afferma Jean-Luc Saporito, che ha assunto la posizione di Managing Director della controllata italiana di Panattoni. Sarà responsabile dello sviluppo dei progetti di Panattoni in Italia, sia speculativi che Build-to-Suit, con particolare focus sul mercato e-commerce.

Jean-Luc Saporito è entrato in Panattoni provenendo da P3 Logistic Parks, dove è stato Chief Development Officer e ha supervisionato le attività di sviluppo in Francia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Romania e Italia. Prima ancora, come Managing Director di P3 Italia, ha raddoppiato la dimensione del portafoglio italiano grazie a nuovi progetti chiavi in mano consegnati a clienti del calibro di Lamborghini, Ducati e Amazon. Nel corso delle sue attività, ha sviluppato oltre un milione di mq di spazi logistici in Europa meridionale. Per la maggior parte della sua carriera, Jean-Luc ha lavorato in diverse aziende presenti sulla lista Fortune 500, quali Amazon, Procter & Gamble e Hewlett Packard. È ingegnere meccanico e possiede un Master in Business Administration conseguito presso Insead.

Marco Zorzetto si è unito a Panattoni Italia come responsabile per la creazione di business, sviluppo e strutturazione degli accordi. Porta con sé 18 anni di esperienza nel settore immobiliare e in situazioni di tensione finanziaria legate alla gestione di fondi, alla gestione patrimoniale e al mondo bancario in varie classi di asset (logistica, uffici, attività alternative e NPLs). Prima di Panattoni, Marco ha lavorato presso Aedes, GE Real Estate, KPMG e Savills IM e ha ricoperto ruoli di alto livello in Italia, nel Regno Unito e negli Stati Uniti. Marco è in grado di strutturare e consegnare progetti complessi di sviluppo immobiliare con tempestività e adottando un approccio analitico. Si è laureato a pieni voti in Business Administration presso l'Università "L. Bocconi" di Milano nel 2004.

Christian Caye è stato nominato Head of Construction presso Panattoni Italia. Vanta complessivamente 25 anni di esperienza nel settore. Christian ha trascorso gli ultimi cinque anni in Amazon EU, per cui ha gestito la progettazione e la costruzione di vari centri di distribuzione nell'ambito di progetti greenfield e brownfield in Italia, Francia, Germania e Polonia, per un valore globale di oltre un miliardo di euro. In precedenza, Christian ha lavorato in Francia e in Italia per importanti general contractor e studi di ingegneria su grandi progetti di infrastrutture civili e industriali. Possiede un Master of Science in Ingegneria Civile presso l'INSA di Lione ed è iscritto all'albo degli ingegneri in Francia e in Italia.

Riccardo Paulotto ha assunto la posizione di Director of Structured Finance and Operations in Panattoni. In precedenza ha trascorso 6 anni come Head of Structured Finance presso il Gruppo Statuto, uno dei principali operatori del mercato immobiliare italiano, attivo nei settori F&B, retail e hotellerie di lusso. Ha iniziato la carriera presso il Gruppo Prelios (precedentemente Pirelli Real Estate), in cui è rimasto per 10 anni, fino a diventare Head of Finance di Prelios S.G.R. S.p.A. Possiede 16 anni di esperienza nel settore immobiliare e finanziario. Riccardo ha strutturato e gestito operazioni di debito (contratti di credito, emissioni obbligazionarie e società veicolo di cartolarizzazione) per oltre 4 miliardi di euro di debito. La sua formazione è economico-finanziaria, in quanto ha studiato presso la Facoltà di Economia dell'Università di Sassari. Riccardo ha poi conseguito un Master in Corporate Strategy (MISA) e un Master in Business Administration (MBA) presso SDA Bocconi.

E’ entrata a far parte del team anche Gaia Manetti, in qualità di Office Assistant. Gaia è laureata in lingue straniere per il business presso l’Università Cattolica di Milano. Nel suo ruolo sarà responsabile della gestione amministrativa dell'headquarter milanese, supportando il team in tutte le ordinarie attività di office management.

       
    Il sito Green Retail  - Panattoni, con un nuovo team in Italia, nomina Jean-Luc Saporito Country Head per la sede di Milano

Copyright © 2022 - Edizioni DM Srl - Via Andrea Costa, 2 - 20131 Milano - P. IVA 08954140961 - Tutti i diritti riservati | Credits