Il primo quotidiano sulla sostenibilità nel retail
Aggiornato al

Fotovoltaico, al via nel Lazio un super impianto che coprirà il fabbisogno di 68 mila famiglie. In futuro produrrà idrogeno

Green Retail  - Fotovoltaico, al via nel Lazio un super impianto che coprirà il fabbisogno di 68 mila famiglie. In futuro produrrà idrogeno

Eos Im e Capital Dynamics danno il via nel Lazio alla costruzione di uno dei più grandi impianti fotovoltaici mai realizzati in Italia in regime di grid-parity.

L’impianto genererà oltre 182GWh all’anno in grado di soddisfare il fabbisogno di circa 68 mila nuclei familiari e permetteranno di conseguire un risparmio di oltre 73 mila tonnellate di CO₂.

Al via uno dei più grandi, singoli, impianti fotovoltaici in grid -parity (senza incentivi statali) d’Italia situato nel Lazio, per una potenza complessiva di 87.1 MW(p). L’impianto è in grado di produrre energia equivalente al fabbisogno annuo di circa 68 mila nuclei familiari, con un risparmio di oltre 73 mila tonnellate di CO₂ pari alle emissioni assorbite in un anno da oltre 35 mila ettari di foresta. Ad acquisire le autorizzazioni alla costruzione è EOS Investment Management, attraverso il fondo di investimento EOS Energy Fund II S.C.A. SICAV-RAIF (noto come "EOS ReNewable Infrastructure Fund II”), insieme a Capital Dynamics, attraverso il fondo di investimento Clean Energy Infrastructure Fund IX (“CEI IX”).

L’impianto di nuova costruzione rappresenta uno dei più grandi progetti italiani di sviluppo di nuova capacità fotovoltaica in assenza di incentivi pubblici e offrirà la possibilità di occupare oltre 100 persone nella fase di costruzione, con l’impiego atteso di 20 professionisti nella successiva fase di gestione ed esercizio, facendo prevalentemente ricorso a manodopera ed aziende locali. Nella realizzazione dell’infrastruttura, il team di EOS IM e Capital Dynamics si avvarrà delle più avanzate soluzioni tecniche, in grado di garantire i massimi livelli di efficienza e affidabilità. Il progetto, inoltre, è già autorizzato e predisposto per accogliere le tecnologie di accumulo per le reti elettriche. L’investimento contribuirà direttamente a 5 dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite, tra cui Salute e Benessere, Energia Pulita e Accessibile, Innovazione e Infrastrutture, Città e Comunità Sostenibili, nonché Protezione del clima.

"A meno di due anni dal lancio del nostro nuovo fondo, siamo felici di aver segnato un nuovo record con l’acquisizione di uno dei più grandi progetti mai realizzato in Italia in assenza di incentivi.” ha commentato Natalino Mongillo (nella foto), Managing Partner di EOS IM, “Il nostro secondo fondo, EOS ReNewable Infrastructure Fund II, si è posto sin da subito come precursore di un’inevitabile rivoluzione green dove la transizione energetica non ha più bisogno del ricorso agli incentivi statali verso un’economia a minor impatto ambientale e sociale. Una transizione non solo più sostenibile ma anche in grado di rispondere rapidamente e concretamente alle impellenti esigenze di sicurezza energetica nazionale che richiedono importanti investimenti infrastrutturali. Le sfide sono complesse ma abbiamo un’opportunità storica per ripensare il sistema energetico europeo, in chiave prevalentemente green”

“Il nostro team di Clean Energy, composto da oltre 10 professionisti specializzati1, vanta una lunga esperienza e una leadership consolidata nel settore degli investimenti in energia rinnovabile in Europa e in Italia,” spiega Dario Bertagna, Managing Director e Co-Head di Capital Dynamics Clean Energy. “Grazie a questo ulteriore progetto, siamo orgogliosi di poter contribuire all’incremento della produzione di energia rinnovabile in Italia. Il nostro impegno si tradurrà in importanti benefici sia per quanto riguarda gli aspetti legati all’ambiente, come, ad esempio, la riduzione di emissioni di CO₂, sia sotto il profilo economico, offrendo ritorni stabili ai nostri investitori e favorendo la crescita dell’occupazione locale”, conclude Bertagna.

“Questo progetto rappresenta per EOS IM una pietra miliare nello sviluppo della strategia di investimento nelle rinnovabili e nella sostenibilità, in un momento in cui è diventata chiara a tutti la necessità dell’Italia e dell’Unione Europea di accelerare il percorso verso l’indipendenza energetica”, ha aggiunto Giuseppe La Loggia, Senior Partner di EOS IM Group Clean Energy Infrastructure. “E su questo percorso siamo determinati a proseguire dando un contribuito sostanziale al raggiungimento agli obiettivi del 2030 del climate and energy framework della UE.”

La collaborazione strategica tra EOS IM e Capital Dynamics, iniziata nel 2020, permette di contribuire in modo significativo al raggiungimento degli obiettivi di produzione di energia verde sia in Italia che in Europa.

       
    Il sito Green Retail  - Fotovoltaico, al via nel Lazio un super impianto che coprirà il fabbisogno di 68 mila famiglie. In futuro produrrà idrogeno

Copyright © 2023 - Edizioni DM Srl - Via Andrea Costa, 2 - 20131 Milano - P. IVA 08954140961 - Tutti i diritti riservati | Credits