SEGUICI SU

“A Goal in every Cup” è il titolo della 5° edizione del Bilancio di Sostenibilità, redatto secondo i GRI Standards internazionali emessi dal “Global Reporting Initiative”.

Il documento comunica l’approccio e i risultati del percorso di sostenibilità del Gruppo Lavazza e ne riflette la strategia ispirata dal profondo senso di responsabilità che l’azienda nutre da oltre 120 anni nei confronti delle comunità in cui opera, in particolare i coltivatori di caffè, i dipendenti e i consumatori. Una strategia sempre più integrata nel business e basata sui principi dell’Agenda 2030 sottoscritta nel 2017, all’interno della quale Lavazza ha individuato i quattro pilastri di sostenibilità prioritari, rispetto ai quali impegnarsi nei prossimi anni: Goal 5 - Uguaglianza di genere, Goal 8 - Lavoro dignitoso e crescita economica, Goal 12 - Consumo e produzione responsabile, Goal 13 – Agire per il clima.

I 4 Goals individuati sono stati scelti con l’obiettivo di promuovere un equilibrio di obiettivi sia sociali (8 e 5) che ambientali (12 e 13) e sono anche i quattro principi ineludibili alla base del Manifesto della Sostenibilità, la dichiarazione programmatica della strategia del Gruppo. Ad essi il Gruppo affianca il “Goal Zero”, ideato da Lavazza con il proposito di diffondere il messaggio dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile presso ogni interlocutore chiave dell’azienda.

Nell’ottica del Goal Zero, dal 2016 l’Azienda ha sviluppato un programma di attività mirate a creare un forte senso di responsabilità intorno ad essi per innescare il motore del cambiamento. I 4 Goals Prioritari ed il Goal Zero si declinano nella struttura del Bilancio di Sostenibilità 2019, che ad ognuno dedica un capitolo, insieme al capitolo che approfondisce l’operato della Fondazione Lavazza.