SEGUICI SU
Contatta la Redazione
1000 caratteri rimanenti

Entra Tomaso Carta, nuovo project manager.

Una new entry nel team di P3 Logistic Parks, società specializzata in investimenti a lungo termine, sviluppo, acquisizione e gestione di immobili ad uso logistico: Tomaso Carta entra a far parte della squadra italiana nel ruolo di Project Manager, affiancando l’Head of Construction per l’area Europa Occidentale Andrea Amoretti, con base a Milano, in tutte le attività di Construction relative al portfolio Italy.

Tomaso Carta si è laureato al Politecnico di Milano in Ingegneria Civile Strutturale e ha maturato diversi anni di expertise nel settore Engineering&Construction, per importanti società a livello internazionale; è arrivato nella sede italiana di P3 Logistic Parks dopo aver ricoperto il ruolo di Project Manager presso Westfield Milan. In precedenza ha collaborato in qualità di Ingegnere Strutturale con Alpina SPA, lavorando in Azerbaijan per un anno e mezzo come Construction Manager per il Comitato dei primi “European Games”; tra i progetti più significativi seguiti si segnala il progetto della Linea 4 a della Linea 5 della metropolitana di Milano e il “Baku Sports Hall”, ovvero l’ampliamento, ristrutturazione e ricostruzione di uno stadio sportivo da 1800 posti.

L’ing. Carta è operativo nella sede milanese di P3 ed è incaricato di tutte le attività di Project Management relative ai progetti di sviluppo immobiliare già in fase esecutiva (con particolare focus al cantiere di Castelguglielmo di 190.000 mq ca). Opererà insieme al team P3 Italy per supportare il lato construction e permitting di tutti i progetti in pipeline e le attività di due diligence di green e brown field.

Ha dichiarato Jean-Luc Saporito, Managing Director di P3 Italy: “ Siamo lieti dell’arrivo di Tomaso che rafforza il nostro team costruzione in linea con la nostra strategia di offrire soluzioni su misura ai nostri clienti.” Aggiunge Tomaso Carta, nuovo Project Manager P3 per l’area Construction: “Sono molto orgoglioso di far parte di una squadra dinamica e strutturata, P3 è l’ambiente adatto per crescere come professionista e come individuo”.