SEGUICI SU

La città siciliana, comune virtuoso per la raccolta differenziata, si aggiudica la 4° edizione del premio per il progetto RiVending.

Il Comune di Ragusa, che con oltre il 72% di rifiuti differenziati raccolti (dati 06/2020 certificati dall’Ato Srr di Ragusa) è uno dei comuni più virtuosi della Sicilia, ha vinto la 4° edizione del premio “Vending Sostenibile” di CONFIDA, Associazione Italiana Distribuzione Automatica. La città è stata premiata per il progetto RiVending, il circolo virtuoso di recupero e riciclo di bicchieri e palette in plastica dei distributori automatici voluto da CONFIDA, COREPLA e UNIONPLAST. Il premio è stato consegnato nell’ambito del “Cresco Award - Città sostenibili”, organizzato da Fondazione Sodalitas e ANCI Associazione Nazionale Comuni Italiani.

“Siamo felici di premiare il Comune di Ragusa - commenta Massimo Trapletti, presidente di CONFIDA - esempio di impegno costante sul fronte ambientale e che quest’anno ha aderito e concesso il patrocinio a un progetto di economia circolare importante come RiVending. Questo progetto, partito da Parma, grazie all’attenzione e sensibilità di comuni virtuosi come quello emiliano e siciliano e di Regione Lombardia - conclude Trapletti - sta avendo successo in tutto il Paese contribuendo alla risoluzione efficace del tema del fine vita dei prodotti monouso di plastica nel settore della distribuzione automatica”.

Attraverso RiVending, i consumatori dei distributori automatici, dopo aver gustato il proprio caffè, sono invitati a buttare bicchiere e paletta in un apposito contenitore che permette di isolare il materiale di cui sono fatti dagli altri imballaggi in plastica e di semplificare così il processo di selezione del materiale, recuperando una plastica omogenea di altissima qualità con cui si possono creare tanti nuovi prodotti. Dal riciclo di decine di migliaia di bicchieri in plastica raccolti in appositi contenitori posti a fianco delle macchinette del caffè presenti in uffici, scuole e università e avviati al recupero; inoltre, è stato possibile produrre 5.000 ciotole per animali regalate all’ENPA (Ente Nazionale Protezione Animali) per i suoi canili di tutta Italia. L’obiettivo finale del progetto è però il cosiddetto “cup2cup” ossia l’utilizzo della plastica riciclata per produrre nuovamente bicchieri e il primo bicchiere in plastica riciclata per i distributori automatici è già stato fabbricato. Il prossimo passo sarà dare il via ai test di laboratorio che consentiranno al bicchiere riciclato di ottenere l’autorizzazione al contatto alimentare al fine di mettere in commercio il prodotto.

“Il Comune di Ragusa partecipa con soddisfazione - commenta Giuseppe Cassì, sindaco di Ragusa - al progetto RiVending ed è lieto di ricevere il premio Vending Sostenibile di CONFIDA perché segno di una sensibilità particolare della comunità ragusana rispetto al tema del riciclo dei rifiuti in ottica di iniziative che devono essere sempre più tese alla salvaguardia dell’ambiente e del territorio”.

Le edizioni precedenti del premio sono state vinte dal Comune di Conegliano Veneto (TV) con il progetto “Bar solidale per un territorio sostenibile” nel 2017 dal Comune di Latronico (PZ) con il progetto “La banca del riciclo” nel 2018 e dal Comune di Parma, dove RiVending ha avuto inizio nel 2019.

Nella foto: Il Comune di Ragusa ha concesso il patrocinio al Progetto RiVending, il circuito chiuso di raccolta e rici di bicchieri e palette del caffè dei distributori automatici promosso da Confida, Corepla e Gomma Plastica.