SEGUICI SU
Contatta la Redazione
1000 caratteri rimanenti

Più competitività e attrattività per hotel, retail e ristorazione con le nuove soluzioni ABL.

In Italia l’eMobility presenta potenzialità interessanti, confermate dal costante incremento di immatricolazioni di auto elettriche. Quello che manca è un ecosistema adeguato dedicato alla mobilità green. Nel nostro Paese si registra infatti una scarsità di sistemi di ricarica, sia pubblici sia privati. Una mancanza che, non solo frena la diffusione delle auto elettriche in circolazione, ma che rischia di precludere competitività e sviluppo per altri settori estremamente importanti come turismo, ristorazione e retail.

Il nostro patrimonio storico, culturale epaesaggistico richiama infatti ogni anno milioni di turisti da tutto il mondo. Diventa quindi fondamentale che le strutture ricettive private e i principali luoghi di interesse, siano in grado di rispondere alle esigenze dei visitatori, provenienti in particolare dal nord Europa dove le auto elettriche sono già molto diffuse. Nuovi sistemi di ricarica contraddistinti da elevati standard di qualità, compatibilità, sicurezza ed efficienza energetica riconosciuti a livello internazionale arrivano da ABL. L’azienda, leader tedesco nelle soluzioni di ricarica per l’eMobility, fa il suo ingresso nel mercato nazionale grazie all’accordo di distribuzione esclusiva siglato con l’italiana Elpo che ha già attivato una rete capillare di distributori e installatori qualificati e un magazzino di prodotti e accessori in pronta consegna in grado di soddisfare tempestivamente richieste da tutta la penisola. L’obiettivo di ABL, che in Germania collabora direttamente con prestigiose case automobilistiche come Audi, Mercedes e Volkswagen, è quello di contribuire a sviluppare una vera e propria cultura dell’eMobility, favorendo l’accesso a soluzioni personalizzabili, progettate ad hoc per rispondere alle esigenze di interlocutori differenti. Da questo punto di vista è importante il coinvolgimento e la sensibilizzazione di attori pubblici e semi-pubblici come amministrazioni locali, strutture ricettive e retailer, soprattutto nelle città d’arte e nei luoghi di villeggiatura. Avere un punto di ricarica per veicoli elettrici e comunicarlo può fare la differenza nel momento della prenotazione di un soggiorno o di un ristorante, senza incidere sui consumi della struttura. Le colonnine infatti prelevano solo l’energia che serve al momento della ricarica; inoltre il servizio può essere fornito gratuitamente o definendo una tariffa che sia la combinazione di tre voci: occupazione del parcheggio, ricarica e servizio a essa connesso.

Per l’ambito pubblico e semi-pubblico ABL propone la colonnina di ricarica eMC2. Studiata per integrarsi perfettamente in qualsiasi ambiente grazie al design pulito e a una struttura capace di proteggerla da polvere e agenti atmosferici, eMC2 garantisce una capacità di carico fino a 22kW ed è in grado di adattarsi a qualsiasi tipologia di infrastruttura per veicoli elettrici pubblici. A completare l’offerta di ABL, una ricca gamma di accessori a cui si aggiunge, per l’Italia, la partnership firmata da Elpo con evWay per l’integrazione di servizi di back-end e front-end dedicati alla gestione della ricarica e del pagamento attraverso una piattaforma ad hoc accessibile anche da mobile.

Fondata nel 1947, Elpo opera da oltre 70 anni nel vasto campo dell’elettrotecnica, diventando oggi uno dei leader del mercato italiano in questo comparto. Con uno staff altamente qualificato che conta oltre 150 collaboratori, Elpo fa della professionalità il suo punto di forza per offrire il meglio nei cinque settori che oggi rappresentano gli ambiti di competenza: elettrotecnica, green energy, fotovoltaico, automazione e servizi. Realtà evoluta, capace di coniugare competenze, tecnologie e prossimità al cliente, Elpo opera a livello nazionale e internazionale dal quartier generale di Brunico. Precisione, massima sicurezza, facile operatività e attenzione ai minimi particolari sono i cardini della filosofia aziendale. Certificata ISO 9001:2015, ISO 14001:2015, BS OHSAS 18001:2007 e SOA (Cat. OG9, OG10, OG11, OS19, OS28, OS30), Elpo utilizza solo materiali di massima qualità e tecnologie selezionate conformi alle normative vigenti. 

ABL è attiva nel settore dell’ingegneria elettrica con tecnologia “made in Germany”. 90 anni di storia contraddistinti da invenzione che hanno riscosso successi mondiali come la spina SCHUKO (1925) e i primi interruttori automatici (1933). Lo sviluppo, la produzione e i collaudi vengono effettuati esclusivamente presso la sede produttiva di Lauf (Norimberga). Dal 2011 l’azienda sviluppa e produce una gamma completa di stazioni di ricarica per veicoli elettrici con proposte per uso privato, pubblico e semi-pubblico, vantando migliaia di unità già operative in tutto il mondo. Nel 2018 inoltre ABL ha ottenuto il miglior punteggio sui test ADAC per la wallbox eMH1.