SEGUICI SU

Logistics Capital Partners (LCP”), importante società di sviluppo e gestione di moderni magazzini logistici in Europa, ha annunciato il completamento del progetto e la vendita alla divisione d’investimento immobiliare di DWS.

La struttura logistica nota come “LCP Trecate XXL” è situata in provincia di Novara, ad ovest dell’area “Greater Milan”, e costituisce una pietra miliare a livello europeo in termini di dimensioni, standard di sostenibilità e tempi di realizzazione, considerata la recente pandemia mondiale.

Dopo aver portato a termine altri importanti progetti in Italia, come quelli di Vercelli e Torrazza per Amazon, LCP ha scelto Trecate, in provincia di Novara, per realizzare un nuovo hub logistico lungo il corridoio Torino-Milano-Venezia e nelle vicinanze di Milano. Con un totale di 515.000 m2 costruiti nella fase 1, si tratta del più grande parco logistico in Italia. I primi due edifici, per una superficie complessiva di 162.000 m2, sono stati subito pre-locati, nel 2019, ad un top brand retailer globale del settore lusso, che li utilizzerà nel lungo termine per un nuovo centro di distribuzione internazionale. Nonostante la pandemia di Covid 19, la costruzione è stata ultimata nel mese di luglio 2020.

Andrea Benvenuti, Managing Director for Construction & Development di LCP ha commentato: “Per le scadenze molto strette e la complessità tecnica, il progetto ha rappresentato una vera sfida per tutti i team di LCP coinvolti, per il nostro più importante cliente retail, XPO, gli architetti di Blossom Avenue e il nostro partner per l’area construction, Techbau”.

Collaborando con tutti gli stakeholders, LCP è riuscita a realizzare uno dei centri logistici più avanzati d’Europa per quanto riguarda la sostenibilità ambientale. Si tratta infatti di una delle strutture a più basso consumo energetico in Europa, con certificazione LEED Platinum, la massima valutazione disponibile, e una delle più grandi coperture fotovoltaiche in Europa, in aggiunta ad altre dotazioni a basso impatto ambientale come le pompe di calore geotermiche. Immediatamente dopo il completamento della costruzione, LCP ha concluso la vendita dei primi due edifici a DWS, che ha acquisito il progetto per conto di uno dei propri fondi aperti retail.

James Markby, Managing Director di LCP, ha dichiarato: “La qualità e le avanzate specifiche energetiche del progetto sono state riconosciute da DWS, che ha dimostrato una grande professionalità durante tutto il processo di acquisto, in un periodo storicamente complesso. Questo straordinario risultato è stato ottenuto grazie all’intenso lavoro e alla collaborazione con tutti i nostri partner. Ringraziamo anche i nostri equity partner di Invesco, i partner bancari di Natixis, lo studio legale Chiomenti e CBRE, che ha agito per nostro conto nella finalizzazione di questa vendita”.

“Con questa acquisizione abbiamo aggiunto una proprietà realizzata con gli standard più elevati, che migliora ulteriormente le dimensioni e la qualità del nostro crescente portafoglio logistico in Italia, e dimostra il nostro interesse a investire su immobili dotati delle migliori caratteristiche ambientali e di sostenibilità”, ha affermato Ronen Ribak, Responsabile delle transazioni immobiliari europee per DWS.

LCP ha inoltre la possibilità di costruire un terzo edificio di 55.000 m2 e controlla il terreno adiacente, che potrà essere utilizzato per ingrandire il Parco in fasi successive.

Kristof Verstraeten, Managing Director di LCP, ha dichiarato: “Questo progetto strategico “XXL” illustra perfettamente le capacità della nostra piattaforma nei sette Paesi in cui siamo operativi. Abbiamo appena iniziato un altro progetto pre-let di 162.000 m2 vicino a Bergamo, e continueremo a crescere con nuovi progetti di costruzione per un totale di 1.300.000 m2, che saranno annunciati e lanciati l’anno prossimo”.

Logistics Capital Partners. Fondata nel 2015 da James Markby, Kristof Verstraeten ed Andrea Benvenuti, LCP è un’azienda specializzata nello sviluppo di immobili logistici, project management, asset management, investimenti in tutta Europa. Negli ultimi cinque anni il gruppo è cresciuto rapidamente e oggi ha uffici e progetti in sette Paesi europei (Italia, Paesi Bassi, Belgio, Francia, Regno Unito, Lussemburgo e Spagna) e ha avviato relazioni e progetti per conto di società locatarie di primo livello quali Amazon, Kering, XPO, Primark, ecc. Attualmente LCP ha in programma l’avvio di progetti di costruzione per circa un milione e mezzo di metri quadrati e gestisce per conto di diversi partner istituzionali internazionali più di un milione di metri quadrati di immobili logistici capaci di produrre reddito.