SEGUICI SU
Contatta la Redazione
1000 caratteri rimanenti

WaterAid e la compagnia del tè Twinings hanno unito le forze per trasformare la vita di 4.000 persone a Darjeeling.

Il progetto prevede l'accesso ad acqua pulita, servizi igienici decenti e buona igiene. La nuova partnership fornirà queste esigenze di base alle comunità e alle scuole di tutti i 30 villaggi in due tenute di tè nel distretto di Darjeeling, nel Bengala occidentale, in India, nei prossimi due anni.

Finanziato dalla donazione di £ 220.000 da Twinings, WaterAid garantirà a tutti e 30 i villaggi un sistema di approvvigionamento idrico ben mantenuto che protegge le sorgenti dalla contaminazione e fornisce acqua pulita e facilmente accessibile. Aiuterà anche a costruire servizi igienici decenti e sistemi di gestione dei rifiuti e a condurre l'educazione all'igiene nei villaggi e nelle scuole. La partnership si concentrerà in particolare sulle sfide affrontate dalle donne, compresa la gestione dell'igiene mestruale e la promozione dell'emancipazione femminile. Senza servizi igienici dignitosi, una buona conoscenza dell'igiene mestruale o l'accesso ai materiali sanitari, le donne sono a rischio di infezione e spesso perdono opportunità di guadagno in denaro nelle tenute del tè perché molte devono tornare a casa per cambiare durante il loro periodo.

Tim Wainwright, amministratore delegato di WaterAid, ha dichiarato: "L'accesso all'acqua ed ai servizi igienico-sanitari è una delle sfide più urgenti per gli operatori del tè e le loro famiglie a Darjeeling, e siamo lieti di affrontarlo attraverso la partnership con Twinings. Migliorare l'accesso all'acqua potabile, servizi igienici dignitosi ed una buona educazione igienica consentirà una migliore qualità della vita per i lavoratori e le loro comunità, con un rischio ridotto di malattie trasmesse dall'acqua e migliori condizioni di lavoro. Miriamo a stabilire sistemi efficaci e sostenibili per garantire che questo partenariato avrà effetti duraturi per migliaia di persone. Inoltre, lavoreremo con Twinings per misurare i benefici economici di un migliore accesso all'acqua pulita, servizi igienici dignitosi e buona igiene per incoraggiare altre aziende e le loro catene di approvvigionamento che si tratta di un investimento degno che  migliora la vita delle persone".

Il CEO di Twinings Bob Tavener ha dichiarato: Quando riempiamo il bollitore per preparare una tazza di tè, diamo per scontato la fornitura apparentemente infinita di acqua pulita e sicura che scorre. Ma questo è un privilegio non disponibile per milioni di persone in molte parti del mondo. Noi di Twinings lavoriamo sempre per comprendere le esigenze delle persone che vivono e lavorano in comunità che coltivano tè e per trovare modi per migliorare condizioni e mezzi di sussistenza. Siamo molto lieti di collaborare con WaterAid, che ha una grande competenza ed esperienza nello sviluppo di progetti idrici e igienico-sanitari, per questa iniziativa a Darjeeling, in India".

Nonostante la bellezza naturale di Darjeeling, le alte piogge e le sorgenti, l'acqua fresca è scarsa perché le sorgenti non sono protette e sono vulnerabili alla contaminazione. La diarrea e altre malattie a base acquosa sono comuni, spesso costringendo le persone a perdere la scuola o il lavoro. WaterAid ha lavorato in comunità simili in Bangladesh contribuendo a trasformare la vita dei lavoratori del tè. Le donne, come la 45enne Bina Patrou, hanno beneficiato enormemente dell'accesso all'acqua pulita e ai servizi igienici dignitosi e privati. Bina ha affermato: Prima dovevamo camminare per più di mezz'ora per raccogliere l'acqua da un pozzo, sotto la pioggia ed il caldo. La gente doveva andare in bagno tra i cespugli e alcuni si avvicinavano ai corsi d'acqua. Perdevo le giornate al lavoro a causa di malattie e quindi non ero pagata. Le mie figlie soffrivano di diarrea e dissenteria e dovevo prendermi cura di loro mentre crescevano. Le pompe e latrine hanno fatto la differenza per noi".

WaterAid è un'organizzazione internazionale senza scopo di lucro che lavora in 28 paesi per cambiare la vita delle persone più povere ed emarginate. Dal 1981, WaterAid ha raggiunto 26,4 milioni di persone con acqua pulita e 26,3 milioni di persone con servizi igienici decenti. 

Alcuni dati:

785 milioni di persone nel mondo - uno su dieci - non hanno acqua pulita vicino a casa. 

2 miliardi di persone nel mondo - quasi uno su quattro - non hanno un proprio bagno decente. 

Circa 310.000 bambini sotto i cinque anni muoiono ogni anno per malattie diarroiche causate da scarsa acqua e servizi igienici. 

Ogni £ 1 investito in acqua e servizi igienici restituisce una media di £ 4 in maggiore produttività. 

Solo £ 15 sono sufficienti perfornire af una persona acqua pulita.