SEGUICI SU
Contatta la Redazione
1000 caratteri rimanenti

Il cibo invenduto e non più idoneo alla vendita sarà donato gratuitamente al canile rifugio “Il Cascinotto”.

Firmato in Comune a Collegno, alla presenza della Giunta comunale, il Protocollo d'Intesa tra Associazione Amici Animali di Collegno "G. Allara", sezione canile sanitario rifugio "Il Cascinotto" e l’Ipermercato Carrefour Collegno il quale  si impegna a donare, a titolo gratuito, prodotti alimentari, destinati al consumo animale, e prodotti cura igiene animale non più idonei alla vendita.

Si tratta di articoli che presentano lievi difetti di confezionamento che non pregiudicano la qualità del prodotto; con difetti o irregolarità di etichettatura che non siano riconducibili alle informazioni relative alla data di scadenza o alle sostanze o prodotti che provocano allergie e intolleranze; con difetto di peso (es “sottopeso” vale a dire che oltre determinate tolleranze i prodotti non sono vendibili pur essendo integra la qualità); prossimi alla data di scadenza  e non più adatti a essere offerti ai clienti; prodotti alimentari oltre il termine minimo di conservazione ( si intende la dicitura “da consumarsi preferibilmente entro il .....”) , purché siano garantite l'integrità dell'imballaggio primario e le idonee condizioni di conservazione; prodotti finiti della panificazione che non necessitano di condizionamento termico e che non sono stati venduti o somministrati entro le ventiquattro ore successive alla produzion

"Siamo orgogliosi di aiutare il canile di Collegno con un’iniziativa di grande valore che ci lega ancor di più al territorio – dichiara Michele De Luca direttore Ipermercato Carrefour di Collegno Certosa - .Questo protocollo è una parte di un progetto più articolato di Carrefour Italia per rispondere alle esigenze di chi, come noi, ama gli animali. Questo si può già cogliere dalla nostra decisione di consentire l’ingresso all’Ipermercato agli amici a quattro zampe: i clienti loro padroni hanno a disposizione carelli specifici e dedicati che vengono sanificati ogni giorno perché abbiamo a cuore la salute dell’animale. Siamo amici degli animali e ci è sembrato giusto pensare un accordo affinché il cibo non più commerciabile potesse essere riutilizzato"

<La sigla di questo protocollo è per noi una grande soddisfazione – commenta Rosella Vignale, presidente dell’Associazione – è importante che il cibo che può essere utilizzato non venga gettato ma che lo si possa utilizzare per i nostri ospiti. Grazie alla sensibilità di Carrefour e alla disponibilità del Comune di Collegno cani e gatti del Cascinotto potranno contare su un aiuto importante>.

<La firme del protocollo tra Cascinotto e Carrefour rappresenta un importante esempio di sinergia tra commercio e realtà sociali del territorio, al fine di creare azioni positive con particolare attenzione alla realtà locale quale quella del rifugio - aggiunge il Vicesindaco con delega al commercio Antonio Garruto.

<Abbiamo seguito questo accordo come chi ha nell’ottica il bene del territorio. – dichiara l’assessore all’Ambiente Enrico Manfredi - Il nostro impegno nella riduzione dei rifiuti si concretizza anche nell’evitare che prodotti ancora utilizzabili sebbene compromessi dal punto di vista merceologico vengano gettati nell’immondizia. Siamo lieti che con questa iniziativa si sostenga la principale realtà di tutela degli animali presente sul territorio collegnese e che per la città esercita delle funzioni essenziali>.