SEGUICI SU

L’impegno delle aziende della Distribuzione Moderna sul fronte della sostenibilità e della Responsabilità Sociale di Impresa raccontato in streaming.

 Sul sito ANSA.it giovedì 26 novembre alle ore 15.00.

La sostenibilità e la Responsabilità Sociale di Impresa sono punti saldi dell’impegno intrapreso dalle aziende della Distribuzione Moderna da oltre un decennio, come testimonia il Bilancio di Sostenibilità di Settore 2020 arrivato alla sua 4° edizione. Le attività delle imprese distributive associate a Federdistribuzione saranno protagoniste di un evento streaming, diffuso sul sito ANSA.it e sulle piattaforme social dell’agenzia giornalistica giovedì 26 novembre, a partire dalle ore 15.00.

Relatori dell’evento, il Presidente di Federdistribuzione, Claudio Gradara e Stella Gubelli, docente e Responsabile Consulting di Altis (Alta Scuola Impresa e Società dell’Università Cattolica di Milano) con cui Federdistribuzione collabora per la stesura del rapporto fin dalla prima edizione nel 2012, anno nel quale vedeva la luce il primo Bilancio di Sostenibilità, unico nel suo genere, con la rendicontazione delle pratiche delle aziende all’interno di uno stesso comparto.

Il Bilancio di Sostenibilità di Settore 2020 rendiconta, attraverso 103 indicatori quali-quantitativi e alla luce dei 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile approvati dalle Nazioni Unite, le molteplici attività delle aziende svolte fino allo scorso anno, suddivise in aree di intervento che abbracciano tutti gli aspetti in ambito di sostenibilità: sostegno alle comunità locali, impegno per l’ambiente, filiera responsabile, comunicazione e trasparenza, collaboratori "al centro", attenzione al cliente. Il documento raccoglie inoltre le principali azioni messe in campo dalle aziende Federdistribuzione per fronteggiare l’emergenza che è seguita all’insorgere della pandemia contribuendo sin da subito nel dare un supporto concreto alle comunità e ai territori.